venerdì 29 gennaio 2016

Plastimorph


Carissimi amici,
nel mio girovagare nel web mi sono imbattuta
in un prodotto alquanto particolare e curioso: 

Si tratta di un polimero atossico, biodegradabile, resistente ma leggero
che ha la particolarità di diventare malleabile e lavoravile
se immerso nell'acqua a 60°.

Una volta raffreddato, diventa duro e resistente
Plastimorph può essere riutilizzato tutte le volte che si vuole
ritornandolo a scaldare in acqua.

Vediamo insieme il procedimento.


1. COME SI PRESENTA
Plarimorph appena acquistato si presenta in tante 
piccole palline bianche e dure,
che immerse in acqua scaldata a 60°
si sciolgono.



2. SCAlDA IN ACQUA
Dopo circa due minuti le palline
iniziano a diventare trasparenti e si aggregano
a questo punto Plastimorph
può essere utilizzato.
Utilizzate una forchetta per toglierlo dall'acqua
perchè scotta!!!



3. CREA
una volta estratto dall'acqua 
il composto si raffredda velocemente
e può essere lavorato!!!


Quando il tuo oggetto è pronto basta ri-immegerlo nell'acqua fredda
per farlo indurire.

Dopo averlo utilizzato posso darvi alcuni consigli.
Se lo scaldate troppo diventa estremamente molle
e si appiccica dappertutto
( contenitore, unghie....)
Quindi se avete la possibilità di avere
uno strumento di precisione per scaldare l'acqua è meglio.

Un altro consiglio che vi posso dare è di avere subito le idee chiare
sul tipo di oggetto da realizzare
in quanto, anche tra le mani,
Plastimorph si raffredda molto rapidamente
rendendolo poi sempre più duro da lavorare.


Se volete dare una sbirciata al loro sito
vi lascio il link QUI.


Io vi aspetto alla prossima 
con nuovi consigli e review.